Documenti generici

Informazioni generali

AIM italiana srl
Via Lombardia 87 - Corgeno
21029 Vergiate VA


Telefono: +39 0331 964127
Telefax: +39 0331 948898
E-Mail: info@italy-aim.com
PEC: direzione@pec.italy-aim.com
Fatture: fatture@pec.italy-aim.com
Codice destinatario: 66OZKW1
(Il carattere dopo 66 è una lettera e non uno zero)
SMS: +39 335 6291600


Anno di costituzione: 1991
Codice fiscale: 02002920128
Partita IVA: 02002920128


Coordinate navigatore: 45,75931, 8,70003

Condizioni licenza d'uso

1 - VALIDITA’:

Il presente ordine si perfezionerà esclusivamente con l’accettazione scritta da parte della AIM o con la consegna del programma, oggetto del presente ordine.
2 - PREZZI:
I prezzi sono quelli sottoscritti nell’ordine. Il corrispettivo per l’uso non comprende in alcun caso gli oneri di installazione, nè il costo di addestramento del personale.
3 - MODALITA’ DI PAGAMENTO:
Per il programma, per il relativo canone di manutenzione e gli eventuali servizi di installazione ed addestramento, pagamento per contanti a 30 gg. data fattura tramite ricevuta bancaria sul nostro conto corrente, codice IBAN:

___________________________________________________________

presso la Banca: _____________________ Luogo__________________
Gli interessi di mora per il ritardato pagamento sono pattuiti nella misura del prime rate ABI per crediti utilizzati in conto corrente senza garanzie, vigente dalla fine del mese precedente rispetto a quello della emissione della fattura ed aumentato di 4 (quattro) punti.
4 - FORNITURA:
La fornitura del programma coincide con la consegna del supporto fisicomagnetico su cui sono memorizzati i programmi oggetto e la documentazione costituente il programma.
5 - UTILIZZO DEL PROGRAMMA:
La fornitura del programma comporta per il cliente la possibilità di utilizzare il programma in oggetto solo sulla macchina indicata nel presente ordine. Il diritto d’uso del programma é inizialmente limitato fino alla data prevista di pagamento del rispettivo diritto e passa definitivamente all’utente a far data del ricevimento, da parte della AIM, del prezzo, indicato nel presente ordine, oltre agli accessori. Il programma resta di esclusiva proprietà della AIM. Al cliente, pertanto é fatto espresso divieto: a) die estrarre in qualsiasi forma e mezzo copia alcuna, anche solo parziale del software che ha formato oggetto del contratto; b) di cederlo o di permetterne l’uso, anche temporaneo, a terzi a qualsiasi titolo; c) di divulgarne il contenuto; d) di modificarlo in tutto o in parte; e) di tradurlo in altro linguaggio simbolico comunque leggibile. Al cliente è fatto inoltre espresso divieto ; a) di copiare anche parzialmente le guide applicative e l’altro materiale fornitogli della AIM. b) di cederli, c) di modificarne in qualsiasi parte il contenuto. Il cliente, infine, non potrà rimuovere, alterare o contraffare, alcun marchio, dicitura, segno distintivo, nome commerciale, o altro, inserito nel programma fornito dalla AIM, obbligandosi alla riservatezza circa l’oggetto di quanto con la AIM convenuto e prendendo tutte le precauzioni con i mezzi più idonei allo scopo di dare puntuale attuazione a quanto innanzi specificato e garantire la protezione dei diritti di proprietà della AIM. La violazione anche di uno soltanto degli obblighi innanzi contemplati e qualsiasi altra forma di abuso da parte del cliente nell’utilizzazione del materiale fornitogli, comporterà la risoluzione di diritto del contratto, oltre al risarcimento dei danni. La AIM non risponde di eventuali danni e di qualsivoglia altro pregiudizio comunque derivanti al cliente dall’uso del programma. Qualora qualche apprezzabile disfunzione sia rilevata entro sei mesi dalla data di consegna del programma, il cliente dovrà darne comunicazione alla AIM a mezzo lettera raccomandata nel termine perentorio di otto giorni dalla scoperta dando specifica dimostrazione della data di scoperta e della natura della disfunzione. In tal caso la AIM è tenuta esclusivamente alla sostituzione o riparazione operativa della procedura in questione con esclusione di qualsiasi altro obbligo o responsabilità, anche per danni di qualunque genere o a qualunque titolo eventualmente prodottisi.
Qualora al termine dell’intervento sistemistico effettuato in seguito alla segnalazione del cliente, si accerti che la disfunzione è stata originata da un errore nella scrittura dei dati e/o da un errato utilizzo del programma installato, le ore occorse all’intervento sistemistico e tutti gli altri eventuali servizi software complementari espletati, saranno fatturati in base alle tariffe in vigore che il cliente dichiara di aver conosciuto prima della sottoscrizione delle presenti condizioni generali di fornitura e che fanno parte integrante del presente contratto.
6 - SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TELEFONICA:
A: Il cliente, al fine di garantirsi la puntuale acquisizione di tutti gli aggiornamenti alle versione del programma che ha in uso, potrà stipulare con la AIM, un apposito contratto di manutenzione software. Il cliente dovrà specificare la richiesta di manutenzione almomento dell’ordine del prodotto software. In tal caso egli avrà diritto a ricevere su supporto magnetico, o in forma elettronica, le versioni aggiornate delle procedure e/o programmi già in suo possesso, nonché la relativa documentazione d’uso su supporto cartaceo (aggiornamento delle pagine delle guide applicative) o su supporto magnetico (dischetto contenente l’aggiornamento delle pagine delle guide applicative sotto forma di archivio magnetico). L’aggiornamento trarrà origine dagli adeguamenti resisi necessari a contemplare tutte le variazioni sopravvenute nelle relaeases del sistema operativo, nonché da miglioramenti o aggiunte di nuove procedure predisposte dalla casa produttrice del programma. B: Il servizio di assistenza telefonica e/o elettronica viene fornito esclusivamente dal lunedì al venerdì (festivi infrasettimanali esclusi) nelle fasce orarie di volta in volta comunicate dalla AIM. I sistemisti, potranno essere interpellati per tutte le delucidazioni inerenti all’utilizzo del programma dato in uso.
7 - GARANZIE E RESPONSABILITA’:
A: La AIM dichiara che il programma, oggetto del presente ordine, è stato sviluppato con diligenza e competenza professionale. B: La AIM si impegna ad effettuare i servizi affidatele con diligenza e secondo criteri di serietà e correttezza professionale. C: Il cliente espressamente esonera la AIM da ogni responsabilità per eventuali danni che potessero conseguire direttamente o indirettamente dalla prestazione dei servizi contemplati nelle presenti condizioni generali, dall’uso o dal mancato uso dei programmi sviluppati o ceduti in uso e in genere da qualunque prestazione fornita dalla AIM in relazione all’oggetto delle presenti condizioni generali. Il cliente inoltre conviene che la AIM non potrà essere ritenuta responsabile in nessun caso per mancati guadagni o per qualsiasi pretesa avanzata da terzi contro il cliente stesso. La AIM non assume alcuna altra obbligazione e non presta alcuna altra garanzia oltre quelle espressamente previste nelle presenti condizioni generali.
8 - TASSE, IMPOSTE ED ALTRI ONERI:
Tasse , imposte ed ogni altro onere presente o futuro inerente la fornitura e l’uso delle merci vendute sono ad esclusivo carico del cliente.
9 - FORO:
Il presente contratto e soggetto alla legge italiana. Per qualunque controversia relativa alle forniture effettuate, cosi come regolate dalle clausole contenute nelle presenti condizioni generali, ovvero per quelle altre aventi per oggetto l’interpretazione e/o l’esecuzione delle medesime il foro esclusivamente competente e quello di Busto Arsizio. E’ fatta comunque salva la facoltà per la AIM di adire a sua scelta anche l’autorità giudiziaria del luogo di domicilio, residenza o sede del cliente, ovvero quella del luogo in cui si trova l’oggetto della fornitura.

Nostra Partita IVA ___________ Codice fiscale ____________ (se diverso)

  • sub: Chiediamo Manutenzione/Aggiornamento a 15% + IVA annui



_________________ _________________
Luogo e data:
FIRMA (legale rappresentante)


Ai sensi e per gli effetti dell’art. 134 c.c. il compratore dichiara di aver letto e conosciuto l’intero contenuto delle condizioni generali antescritte ed approva specificamente le seguenti clausole: punto 2 (prezzi); punto 3 (modalità di pagamento); punto 4 (fornitura); punto 5 (utilizzo del programma); punto 7 (garanzia e responsabilità); punto 9 (foro).

Installare licenza d'uso

Immettere e visualizzare licenze Toolmaker 09.11.11


Questa istruzione descrive uso ed applicazione delle licenze per i prodotti Toolmaker che necessitano di un file di certificazione per poter funzionare (Esempio: un file con un nome come: License_DIRARC_01_...). La presente descrive inoltre alcune delle cause che potrebbero causare problemi durante l’installazione dello stesso.


Attualmente questo tipo di licenza d’uso viene impiegato per i prodotti ed a partire dalle versioni elencate nella seguente tabella. Importante inoltre che il nome della libraria installata corrisponda alla lista sottostante per una corretta visualizzazione delle licenze tramite il comando DSPLICINFO.



Prodotto Versione Nome Libr.
Dataxpress da versione 4.00 DATAXPRESS
DirectAccess4i tutte le versioni DIRACC
DirectArchiv tutte le versioni DIRARC
DirectFax da versione 6.00 DIRECTFAX
DirectHelp da versione 4.00 DIRHELP
DirectMail da versione 5.00 DIRMAIL
DirectSync4i tutte le versioni DIRSYNC


Consegna della licenza


Il file di certificazione viene inviato separatamente dal software tramite posta elettronica. La mail contiene anche una breve descrizione per l’attivazione della licenza tramite il file di certificazione.


Generalità:



Il file di licenza ha un nome autospiegante composto da:



Licenza_prodotto_versione_matricola.txt



Questo file va portato, tramite le funzioni
copia ed incolla, dalla mail che lo contiene nella cartella/directory /Toolmaker nella Root dell’IFS dell’iSeries.


L’utilizzo di tools diversi da Windows Explorer potrebbe portare a delle modifiche del file di licenza (come anche l’apertura dello stesso con un editor di testi) il che lo renderrebbe inutilizzabile con la conseguenza che il prodotto installato non sarà operativo.



Nel caso che la cartella/directory /Toolmaker fosso inesistente sull’iSeries è possibile crearla tramite Windows Explorer oppure con il comando MD dell’iSeries.



Avviso: Nel caso di installazione del file di licenza mentre il prodotto installato è attivo lo stesso dovrà essere chiuso e riavviato in modo che il prodotto riconosca la nuova chiave. Altrimenti la stessa funzione rimarrà disattiva fino al prossimo IPL.


Visualizzazione licenza


Per visualizzare le licenze attive usate il comando iSeries

DSPLICINFO


Prima va aggiunta la libreria del prodotto alla liste delle librerie attive tramite il comando ADDLIBLE. E’ importante che la libreria si trovi prima di eventuali librerie aventi lo stesso nome oppure di altri prodotti Toolmaker! Al posto di ADDLIBLE è anche possibile utilizzare il comando CHGCURLIB.


Esempio per DirectMail:
ADDLIBLE DIRMAIL
DSPLICINFO


Se la libreria del prodotto che si intende visualizzare non si trova all’inizio della lista delle librerie è possibile che venga indicato la licenza di un altro prodotto (per esempio DirectFax) in funzione della posizione della stessa libreria nella lista (controllate tramite DSPLIBL).


L’immissione corretta del comando DSPLICINFO risulterà dalla segnalazione delle lincenze attive tramite una serie di nomignoli delle funzioni sotto licenza. Ad esempio, nel caso di DirectMail, la riga di stato potrebbe presenarsi così:



License DIRMAIL: API ATM BCD CRY CVT DSP EML IFS LIT PCL PDF


Una più dettagliata informazione sulle licenze installate, anche in presenza di messaggi concenente le licenze nella coda di messaggi QSYSOPR, è possibile tramite il comando :


DSPLICINFO *FULL


Nel caso avreste necessità di ulteriore assistenza sulle licenze installate è indispensabile inviare una copia di queste informazioni estese per posta elettronica ad assistenza@italy-aim.com assieme ad una breve descrizione del problema incontrato.


Avvisi di licenza a QSYSOPR


E’ possibile che, per esempio durante un installazione di prova gratuita oppure qualora la licenza non risulti ancora pagata, risultino messaggi concernente la licenza alla coda messaggi di QSYSOPR. Esempi:


>> Toolmaker DIRMAIL EML licenza prova scade tra 27 giorno(i).

>> Toolmaker DIRMAIL DSP licenza prova scade tra 27 giorno(i).


Questi messaggi indicano che la licenza definitiva non è ancora stata acquistata regolarmente (vedi anche contratto di licenza - pagamento). Questi messaggi avengono automaticamente dopo la prima installazione del prodotto durante i 30 giorni della prova gratuita che viene automaticamente concessa alla prima installazione.



Importante è chiarire se siete intenzionati ad aquisire le licenze per le chiavi (nell’esempio EML e DSP del prodotto DirectMail) tramite il pagamento delle stesse. Se la risposta è no potete ignorare detti messaggi. Il prodotto sarà inattivato allo scadere dei giorni rimanenti.



Attenzione: Se, nonostante avete già installato un file di licenza permanente nella cartella/directory /Toolmaker, ricevete dei messaggi concernenti le licenze è probabile che le informazioni di licenza sono errate.


Le ragioni che possano portare ad un errore nel file di licenza possono essere varie; alcune sono di seguito descritte.



La visualizzazione tramite
DSPLICINFO *FULL ci permette di capire velocemente tali ragioni. Di seguito un esempio del prodotto DirectArchiv:


Toolmaker License Infos AS05K

Product Vers. SerialNo Model Feature LPAR Syst.Date ProcCap UserLim
DIRARC 01 6519D23 515 6010 1 09.11.11 1.00 100

Component Type Expiration Limit Reg.Users Calls Int.Codes
ARC UR *PERM 99 2
FTX NL *PERM 1 55
IDX NL *PERM 1 52
NOT NL 3500 2000
SCN NL *PERM 1 103
SGN NL 15 days 1 3 3500 0215


Nella testata dello schermo vengono riportate gli attuali valori di sistema del vostro iSeries. Controllate se sono quelle inviate per ottenere la licenza d’uso. Se esse sono diverse il file di licenza non potrà funzionare.


Nella colonna con il titolo
Int.Codes vengono rappresentati numeri di errori a 4 cifre. Quelli più comunemente riscontrati sono:.


1300 Modello diverso
1400 Feature processore diverso
2000 Periodo di prova esaurito/scaduto
3500 Nessuna licenza installata per questa funzione
9312 Non trovato file di certificazione nell’IFS
9321 File di certificazione nell’IFS corrotto/modificato


Se viene segnalato la mancanza del file di certificazione da DSPLICINFO (errore
9312), mentre lo stesso risulta nella cartella/directory /Toolmaker, potrebbe essere errato uno dei componenti del nome del file, cioè il nomeprodotto, il numeroversione oppure la matricola. Confrontate questi componenti con i dati effettivi che vengono visualizzati nella testata dello schermo di DSPLICINFO *FULL.


L’errore 9321 indica che è stato trovato un file di certificazione con un contenute testuale corrotto/modificato. Questo può capitare durante il trasferimento del file tramite un mezzo o metodo diverso di quello indicato nel presente manuale. Usando, per esempio, un programma diverso di Windows Explorer è possibile che una differente traduzione dei caratteri da PC (ASCII) ad iSeries (EBCDIC), dovuta all’impostazione degli set di caratteri (CCSID) porti ad un file di certificazione non valido. Riprovate l’installazione rispettando le istruzioni sopra indicate!


APRI QUESTO DOCUMENTO


Non esiti a contattarci ponendoci ogni domanda che ritenesse utile riguardante i nostri prodotti e servizi.